Arafah, la verità scende potente

La verità scende potente ad Arafa

-Di Umm Gibril-

Il momento della verità (Haqq) potente nella vita di un musulmano è sicuramente il giorno di Arafah durante il Hajj.

Immagina, se non ci sei stato, di essere un puntino tra milioni di puntini che, nello stesso preciso momento, Continua a leggere

Hajj, per ricordare una Donna!

Sulle orma di una Donna

-Di Redazione-

Hajj, per ricordare una Donna, e non solo, ci credereste mai? L’islam ancora una volta sorprende per l’importanza dedicata alla donna, la quale spesso è pilastro importante in molte circostanze significative ed educative.

Siamo nel deserto d’Arabia di migliaia di anni fa. Il deserto inabitato, ostile, dove ovunque si volga lo sguardo si vede solo ed esclusivamente la sabbia e il cielo. Il Sole è forte sopra il capo e opprime tutto quanto con il suo calore. Continua a leggere

Diario semiserio di una amante di Ramadan (e del caffè)

-Di Cinzia Aicha Rodolfi

Domenica 6 maggio 2018

Quest’anno i miei ‘buoni propositi’ di Ramadan sono addirittura raddoppiati, faccio una lunga lista e poi mi fermo a riflettere. Rileggo, cancello ed evidenzio. Poi come al solito mi dico che non posso lasciare le cose al caso, ma da brava milanese, devo pianificare per bene, per lo meno metterci una buona e sincera intenzione. Continua a leggere

40 Ragioni per pregare sul Profeta Muhammad  

40 Ragioni per fare la preghiera sul Profeta Muhammad (ﷺ) 

40 sono solo una parte, invero i benefici del ricordarlo e di imitarlo continuamente, cercando di avvicinarci alla sua eccellenza, al suo nobile stile di vita, dovrebbero essere le ragioni della nostra esistenza.

Ibn Al Qayyim el Jawziyya [rahimahuAllah] disse: Continua a leggere

Muhammad, le declinazioni dell’amore

-Di Sukaina El Ghadfa-

Ovunque sentiamo parlare di amore, nei più ampi e vari contesti, come declinazione di un sentimento di affetto verso una persona, un animale o un oggetto.

Qualsiasi essere umano avverte questo sentimento come proprio e quotidianamente vibra emozionandosi quando pensa all’oggetto della sua passione; può essere persino un uccellino appena nato che suscita affetto nel nostro cuore, a volte poi non è facile accorgersene perché l’innamoramento inizia in maniera latente come un bocciolo di rosa che poi invece si schiuderà in fiore meraviglioso. Continua a leggere

Muhammad, la purificazione del comportamento

-di Ferdous Abrar-

La purificazione e l’elevazione del comportamento sono tra i risultati della devozione quotidiana, ai quali ogni musulmano dovrebbe aspirare. Purificare il cuore, le intenzioni e le azioni da ogni forma di invidia, gelosia e odio è il compito di ogni credente nella sua vita terrena, ogni singolo giorno di questa esistenza. Continua a leggere

La preghiera sul Profeta Muhammad

-Tratto dall’introduzione di Idris Lodovico Zamboni, circa la sua traduzione dell’opera di Al-Giazûlî, Muhammad ben Sulaymân: “Dalâ’ilu l-Khayrât, ovvero le indicazioni dei Benefici e gli irraggiamenti delle Luci”

Ma cos’è la ‘Preghiera sul Profeta’ che Allah ordina di compiere (nel versetto in cui dice «Invero Allah e i Suoi Angeli pregano sul Profeta: oh voi che avete fede, pregate su di lui e certo rivolgetegli il saluto di Pace» XXXIII, 56), e che costituisce il motivo stesso della presente opera di Al-Giazûlî? Continua a leggere

Il Profeta Muhammad e le donne

Prima che arrivasse il messaggio dell’Islam le donne erano oggetto di comportamenti estremamente gravi, offensivi e persino criminali. Addirittura le bambine venivano sepolte vive:

“E quando si annuncia ad uno di loro una figlia quegli si fa nero dalla rabbia” (Corano, An Nahl:58). Le donne erano viste solo come strumento di piacere e corruzione pericolosa e come tali erano usate e disprezzate; senza alcun diritto venivano cedute come oggetti.

Arrivò la Luce del Messaggio dell’Inviato di Allah* e quindi anche finalmente la dignità delle donne. La donna, educata dall’eccellente esempio del Profeta Muhammad* divenne un modello di virtù, purezza e onore. Continua a leggere

… e penso a lui: Muhammad

tumblr_nmy4b1cmdy1qapk2qo1_500

Quando mi lamento del sapore del cibo, mi ricordo di Lui: Sayyidina Muhammad*, che si legava dei sassi sullo stomaco per sopportare la fame.

Quando mi lamento di avere pochi vestiti, mi ricordo di Lui: Sayyidina Muhammad*, che ne ebbe solo due per il resto della vita. Continua a leggere

Muhammad, l’essenza di ogni migliore virtù

Il suo volto emanava una luce tale che pochi dei suoi Compagni riuscivano a guardarlo negli occhi, per timidezza loro e per paura di non poter più distoglier lo sguardo talmente grande il suo carisma e potente la sua attrazione su ogni persona lo incontrasse. Continua a leggere