Polvere addosso, senza la mia mamma

-Di Hajiba Bahi

Oggi mi sono svegliata con la polvere addosso!

Ieri mamma per tutto il giorno ha pulito la casa e mi ha anche mandato a prendere il detersivo, raccomandandomi di fare attenzione a ciò che vedessi cadere dal cielo! Forse polvere pesante?

Beh, non penso che gli uccelli possano portarsi chissà cosa di pesante, al massimo un chicco di grano rubato!

Però nonostante tutto questo pulire, c’è polvere sul vestito che mi ha regalato papà!

Quel vestito è così bello e l’avevo indossato solo ieri per la prima volta; per mostrarlo a Hasna e farla ingelosire!

Pazienza, chiederò scusa perché l’ho sporcato e mamma me lo laverà sicuramente!

Però questa polvere non è come quella solita, oggi la sento molto pesante su di me.  Faccio fatica a muovere anche la mano! Strano, non vedo più neanche l’altra mano!

Troppa polvere non riesco ad aprire gli occhi, e poi perché mamma non ci viene a svegliare, forse sarà ammalata o forse sarà andata a prendere il pane, ma non sento ancora nulla!

Ecco una voce, sarà mamma che mi vuole svegliare così posso aiutarla a togliere la polvere prima di andare a scuola.

Non è la voce di mamma!

Che strano perché questo uomo mi chiama “figliola”?  Chi sei tu? Perché mi apri gli occhi? Perché piangi, e c’è tanta gente che piange attorno a te. Piangono e spingono via quella polvere pesante e quelle cose enormi dal mio braccio?

Ancora perché continuate a chiamarmi figliola e chiedendomi se sto bene? Saranno amici di papà forse.

Però dov’è la mamma con il pane perché non mi ha ancora svegliato?

Ho 5 anni e capisco poco di quello che mi raccontano qui dentro! Tutti che piangono! Bambini che urlano! Poi ci sono tante persone rosse e grigie! Si chiama ospedale!

Ho 5 anni e capisco poco quando chiedo di mamma! Dicono tante cose tra di loro ma dov’è la mia mamma?!

Anche ieri, ora ricordo bene che piangevo perché avevo un forte dolore alla mia mano non volevano portami dalla mamma!

Io sapevo di piangere ma nessuno mi sentiva e ve lo giuro che le mie urla erano fortissime! Ma niente nessuno mi ascoltava!

Ho 5 anni e sono giorni che piango ma nessuno sa perché la mamma non è ancora venuta !

Io sono stanca di piangere!

Ho 5 anni e oggi la polvere non c’è più sulla mia mano!

Ma ancora oggi mamma non c’è!

Ho 5 anni e oggi mamma non c’è più!

Oggi non ho più una mamma!

Oggi io sono senza la mamma!

Oggi non c’è più la polvere sulla mano, ma non c’è più la mano!

Oggi sono senza la mamma, senza la mano, senza papà, senza una casa!

Oggi io ho 5 anni e la mia vita si ferma qui, perché io a 5 anni ho pianto per farmi sentire ma nessuno ha voluto ascoltarmi!

Oggi sono una delle tante bambine che sarà dimenticata perché non ho un nome, perché non mi ricordo più come mi chiamo, senza la mamma a chiamarmi! Ho perso anche il nome.

Forse mi chiamo Siria, ti piace questo nome?

Oggi ho smesso di piangere perché non c’è nessuno a coccolarmi, e tu come ti chiami? Tu ce l’hai la mamma?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *